SCRITTORI

Irene Botto

Negli anni sessanta affianco agli studi e, successivamente, all’attività di insegnante la frequentazione e l’esperienza della pittura.

Approfondisco la conoscenza del disegno sotto la guida di Markus Parisini. Appassionata di arte in generale, interessata alla “lettura” fotografica, lettrice di grandi testi della letteratura internazionale dai classici italiani a Faulkner, a Mann, da Steinbeck a Beckett, a Italo Calvino e oltre, mantengo i contatti con la scrittura esclusivamente in forma privata, fino a volerne perfezionare la tecnica. Perciò frequento i corsi della Scuola Holden presso la Biblioteca Civica di Cuneo, sotto la guida di Elena Varvello, Davide Longo e Eric Minetto. Due miei racconti sono stati scelti per la pubblicazione Rendiconti del 2004 e del 2009.

 

L’ambizione è quella di mettere in circolo la curiosità e la passione per la scrittura e creare un gruppo di persone che vogliano sperimentarne i percorsi e le potenzialità, con la possibilità di editare, grazie a Progetto HAR, il probabile frutto dell’attività.

 

“Quando si tratta di leggere un libro o di scrivere qualcosa, non essere maestro prima di essere stato discepolo.”

 

(Marco Aurelio, Colloqui con se stesso)

Pubblicazioni:

In Evidenza